martedì 25 giugno 2013

Recensione: Poison princess di Kresley Cole

Un enormissimo ciao a tutti! E' stata una giornata un po' strana ma, finalmente, ho trovato l'ordine pronto e domani arriveranno i miei amatissimi libri *-*
Dato la partenza delle vacanze e del troppo tempo libero, ho iniziato a scrivere su EFP. Per ora ho lasciato solo una pagina ma ieri sera sul tardi la mia mente ha iniziato a viaggiare e mi piacerebbe scrivere altro...per liberarmi delle storie che mi frullano in testa.
Okkey, basta divagare, oggi volevo parlarvi di un libro che appena uscito non sembrava molto allettante come lettura ma che ultimamente non fa che mietere vittime una dopo l'altra. 
Voto: 4
Titolo: Poison princess
Serie: Arcana Chronicles #1
Autore: Kresley Cole
Prezzo: 10.00
Trama: 22 Arcani. 22 teenager prescelti. Lasciate che le carte cadano dove possono.
 Le terrificanti allucinazioni della sedicenne Evie Greene avevano predetto l'Apocalisse e la fine del mondo le ha portato in dono tutta una serie di nuovi poteri. Ora che la Terra è distrutta e restano pochi sopravvissuti, Evie non sa di chi fidarsi e decide di fare squadra con il pericoloso e sexy Jack Deveaux, in una corsa per trovare delle risposte. Evie e Jack scoprono che si sta avverando un'antica profezia e che Evie non è l'unica dotata di poteri speciali. Un gruppo di ragazzi è stato scelto per mettere in scena la battaglia finale tra il Bene e il Male. Ma non è sempre chiaro chi stia da quale parte. Evie potrebbe essere destinata a salvare il mondo oppure a distruggerlo...

Recensione

La vita di Evangeline Greene si divide in prima e dopo il Lampo, un'apocalisse che aveva predetto ma alla quale nemmeno lei credeva veramente.

Ragazza popolare, bella e un tantino arrogante, con una squadra di amiche e un fidanzato perfetto. L'unica nota stonata della sua vita è il segreto dell'estate passata in un posto che doveva aiutarla, un manicomio che è servito di più a sua madre per crederla meno pazza. 
Il fatto è che, nonostante i tentativi, le visioni non cessano, le appaiono continuamente sconosciuti che cercano di comunicarle qualcosa, scenari catastrofici, macabri per lo più. Mentre sogna sono lì ad aspettarla, mentre è sveglia spuntano dal nulla e sembrano quasi reali. Si libera la mente trasportando i ricordi di queste visioni sulla carta, armata di matita e del suo fedele blocco da disegno.
Mentre cerca con tutta la sua forza di sembrare qualcosa di normale o, almeno, qualcosa che si avvicina il più possibile alla normalità, a scuola arriva un nuovo gruppo di ragazzi cajun. Jack, affascinante e misterioso, ha messo gli occhi su di lei dal primo momento ed è pronto a scoprire ogni suo più piccolo segreto.
Pochi giorni ed è tutto finito. Una tempesta distrugge ogni cosa lasciandosi dietro una terra desolata e morte, solo morte.
Evie è sopravvissuta assieme alla madre. Tutti i mostri che regnavano nelle sue visioni ora sono liberi di vagare nella realtà che lei chiamava vita, sono le prove che la sua non era pazzia, testimoni tanto quanto lo è l'album da disegno che li ritrae. 
Andare avanti è difficile, troppo difficile persino con i suoi poteri. La ragazza con le visioni ha la capacità di far crescere le piante, può controllarle a suo piacimento e loro fanno tutto quello che vuole, sono il suo piccolo e verdognolo esercito. Molto meglio di qualsiasi altra arma, un'arsenale di piante.
Jack arriva come un miraggio in sella ad una motocicletta, con quel sorrisetto irritante e allo stesso tempo irresistibile e, quando l'ultima persona che ama la lascia sola, è pronto a salvarla da un futuro incerto e condurla dove potrà trovare delle risposte.

"E' così incantevole, così fragile! Quegli occhi spauriti. Quella bocca di rosa...griderà in modo così leggiadro. Guardo fuori dallo spioncino della porta desiderando che lei si avvicini. Una femmina così vicina! Vieni da me."
Inizia tutto così, un prologo di poche pagine, troppo corto e crudele che ci fa desiderare di sapere tutto nel giro di pochi secondi. E l'unica cosa che si può fare è sfogliare avidamente le pagine e fissarle come se potessero raccontarci tutti i loro segreti, quanto sarebbe bello se potessero parlare?
Evie però ci racconta com'era la sua vita prima del giorno in cui tutto è cambiato. Per me è stata la parte più lenta e simile a molti altri libri, quella che dipinge la protagonista come una ragazza normale quando noi vorremmo vederla subito in azione a sfoggiare i suoi poteri nascosti e oscuri.
Quello che più colpisce è l'originalità dell'intera storia, le carte dei tarocchi sono fin'ora rimaste solo su carta, Kresley Cole invece ce le mostra come prescelti, ventidue ragazzi che incarnano gli Arcani maggiori. Evie è uno di questi e deve scoprire cosa implichi veramente il tutto.
Poison Princess è un viaggio, un lungo ed incredibile viaggio che ammalia il lettore col suo fascino apocalittico, un misto tra terrore ed incredulità che invade le pagine.
E' fantastico come possa piano piano renderti partecipe di ogni singolo momento e d'incanto ti riduci a balbettare sottovoce ai personaggi che si stanno incastrano in quelle che sono sicuramente scelte sbagliate, cerchi di dargli una spintarella nella giusta direzione ma quella che li guida veramente è l'onnipotente penna dell'autrice che, a volte, può fare incredibilmente male.  Ed è così, c'è solo dolore alla fine. Perché il romanzo alla fin fine è un po' come la sua protagonista dal passato travagliato, una spina nella mano di Jack ed una rosa nera nel nostro palmo, scura e piena di spine che lentamente, non si sa come, si conficcano nel nostro cuore. 
Lo stile della Cole è molto simile a quello di Karen Marie Moning, leggero, affilato e sorprendente, possono scrivere quello che vogliono e lo fanno incredibilmente bene perché in ogni loro parola si sente l'esperienza.
Eccolo, ce l'ho qui a fianco e lo coccolo come un bambino. Poison Princess è un enorme segreto che dev'essere svelato e l'autrice ci sussurra ad un orecchio tutto quello che ci è concesso sapere, un brivido lungo la spina dorsale ed è tutto finito troppo in fretta.

30 commenti:

  1. Mi sento l'unica pirla a non averlo ancora letto T__T

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sentivo anch'io così ma ho rimediato :P

      Elimina
  2. Bellissima recensione!!!La Cole non mi delude mai!! Ma perchèèè non è ancora mioooo?? uff!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie ^^ Mary, tu hai letto gli altri suoi libri? Secondo te dovrei prenderli?

      Elimina
  3. di la verità anche tu ti sei presa una cotta per il cajun!? io l'adoro quando parla francese!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah, lo ammetto. Come si fa a non innamorarsi di Jack? Tornerei a studiare francese solo per sentirlo parlare così *^*

      Elimina
  4. l'avevo snobbato, ma ora mi sto mangiando le mani :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. All'inizio anch'io, pensavo fosse una delle solite uscite della Leggereditore che non è che mi attirino molto... Poi la copertina non fa proprio un bell'effetto :/ Ma ne è valsa la pena, originalissimo.

      Elimina
  5. Io l'ho letto! :D ho fatto pure la recensione, ho adorato questo libro *^* Mi è piaciuto troppo!
    -Dany :)

    P.s: viva il cajun! <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah xD Tutte vittime del cajun <3
      Non vedo l'ora di leggere il seguito!

      Elimina
  6. Devo leggerlo!!! Recensione stupenda *-* sono troppo curiosa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie *^* Spero ti piaccia, è davvero imperdibile.

      Elimina
  7. non posso più leggere recensioni su questo libro, mi sento sempre peggio e sempre più sfigata a non averlo letto ..seriously :c ahah

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah, dai, finché non mi è arrivato mi sentivo anch'io così. Finché non lo leggi non hai idea di quello che ti aspetta *^*

      Elimina
  8. Bella recensione! =)
    L'ho finito di leggere giusto due giorni fa e l'ho adorato pure io! Mi è piaciuto un sacco: la storia estremamente originale, lo stile dell'autrice e i personaggi, tutti, dal primo all'ultimo. Vorrei subito il seguito fra le mani ma prima deve uscire anche in America uff =|

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Valy ^^
      Sono contenta sia piaciuto anche a te, ci sono delle parti che mi hanno completamente stregata. E' un libro davvero originale ma devo dire che il prologo l'ho adorato, mi piace vedere con gli occhi dei cattivi ogni tanto *^*
      Spero che il seguito esca da noi ad ottobre, come in America!

      Elimina
  9. Ho visto la recensione ieri, ma ho aspettato oggi a leggerla e commentarla, proprio perché mi mancavano gli ultimi capitoli del libro e volevo aspettare.

    La tua è una bellissima recensione, la vedi esattamente come me, non ho mai letto niente dell'autrice (e tu?), ma se anche l'altra seria pubblicata da Leggereditore è così coinvolgente, credo vorrò procurarmeli tutti.

    Io sono già in ansia per il seguito e vorrei poterlo leggere immediatamente. Ho amato Jack, ma proprio tanto tanto; ho adorato Evie mi sono sentita molto vicino a lei. Bellissimo, davvero assolutamente da leggere!!!

    Baciotto Elena <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille *-* Non ho mai letto nulla della Cole ma me ne hanno sempre parlato benissimo, non pensavo davvero che fosse così brava! L'ho sempre accantonata perché le uscite della Leggereditore sono solitamente un po' troppo adult per i miei gusti ma penso proprio che un'altra occasione gliela darò.
      Sono contentissima che ti sia piaciuto così tanto! Ho amato moltissimo Jack anch'io e mi si è spezzato il cuore a leggere le ultime pagine.

      Un bacione <3

      Elimina
  10. Lo voglio!!! *__* Anche io sono incuriosita soprattutto dall'idea dei tarocchi e degli Arcani! :D Ho solo un po' di "timore" relativo al personaggio di Jack: in molti libri per young adults dell'ultimo periodo, i protagonisti maschili vengono sempre descritti come delle sorte di infallibili bamboccioni tutti muscoli e ormoni e niente cervello XD... spero che in questo caso possa esserci un'eccezione, o almeno, che la storia e l'ambientazione in sé possano coinvolgermi così tanto da farmi completamente dimenticare la mia antipatia per questi bei tipi "che non devono chiedere mai" hi hi hi! ;D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'idea degli Arcani è stupenda *^* Non ti devi proprio preoccupare di Jack, è un tipo misterioso e curioso ma di certo non un bamboccione...non si avvicina ai soliti ragazzi degli YA. Penso che nel libro Jack sia quello con più cervello e se ti preoccupi anche per la parte romance ti assicuro che qui non ce n'è molta e non è zuccherosa come negli altri romanzi ;)

      Elimina
  11. Lo voglio leggere, ne parlano tutti benissimo ** Sappi che hai appena alzato le mie aspettative al massimo, quindi se si rivelerà essere meno di stupendo ci rimarrò molto male ù.ù

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bene, bene, devi avere aspettative superaltissime! In caso non dovesse piacerti, dato che siamo in estate, puoi venire a prendermi a ciabattate :P

      Elimina
  12. L'ho già comprato! :) Adesso non vedo l'ora di leggerlo!
    Sono sicura che piacerà anche a me! *-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sììì, ti piacerà sicuramente! *^*

      Elimina